Categorized | NASA, Scienza, Spazio, Tecnologia

Sulla Stazione Spaziale Internazionale prove di teletrasporto quantistico

Print Friendly

Una particolare versione di teletrasporto quantistico, conosciuta come SuperDense quantum teleportation – sarà presto testata sulla Stazione Spaziale Internazionale.

La proposta è arrivata dal famoso fisico Herbert Bernstein, dell’Università di Hampshire. La parte teorica fu stesa un decennio fa nelle sue investigazioni sui diversi modi di teletrasportare uno stato quantico da una parte di un laboratorio alla stazione remota.

Teletrasporto

Adesso, Bernstein stesso sarà parte di un team internazionale di fisici esperti della meccanica quantistica, con a capo Paul Kwiat, dell’Università di Illinois, che ricreerà l’esperimento nello spazio. Kwiat è stato scelto anche perché da non molto è  finalmente riuscito ad eseguire un vero e proprio teletrasporto, come proposto da Bernstein anni fa. Dal canto suo, la NASA ha finanziato una ricerca di 3 anni per provare e preparare queste tecnologie per un uso nello spazio.

Questo è il secondo finanziamento della NASA per mettere alla prova questa modalità di teletrasporto quantistico. Il primo fu dato nel 2010 e finì con il produrre la prima prova sperimentale al mondo di questa particolare tecnica di teletrasporto! Bernstein e Kwiat hanno alle spalle una lunga collaborazione che va avanti dagli anni ’80, quando lavoravano a progetti di interferometria quantistica.

Il teletrasporto è, genericamente, un modo per connettere due realtà che naturalmente non lo sono. “Quello che fa è “passare” lo stato quantistico completo da una singola particella, che viene preparata in maniera speciale in quello stato, ad una particella remota che non ha mai interagito con essa.”

teletrasporto-quantistico-fotone

Diagramma del teletrasporto di un fotone. Credit: wikimedia

“Lo stato quantistico è essenzialmente l’informazione di base riguardo alla micro-realtà” spiega Bernstein. Il teletrasporto quantistico è stato raggiunto già dagli scienziati svariate volte, ma quello che è particolarmente importante riguardo a questa tecnica, è che l’informazione quantistica in gioco è densissima, forse anche al limite possibile, usando lo stesso numero di bit e byte. I teletrasporti sono già “densi”, dato che uno stato qubit su un milione può essere spedito con solo due bit di informazione. Il contributo di Bernstein è la parte “Super” accanto al Denso, portando a densità molto più alte con una codifica particolare.

Bernstein ha spiegato che le tecnologie informatiche-quantistiche che sta sviluppato, saranno probabilmente usate un giorno dalla NASA  non solo per l’invio sicuro di informazioni nello spazio profondo, ma soprattutto per elaborare meccanismi sempre più sofisticati per proteggere le comunicazioni. La criptografia quantistica viene già usata per le transazioni bancarie in Europa, tanto per fare un’esempio di quanto è avanzata questa tecnologia.

GUARDA IL VIDEO

 

Articolo a cura della redazione di Evidenzaliena

Fonte

5,653 Visite totali, 3 visite odierne

One Response to “Sulla Stazione Spaziale Internazionale prove di teletrasporto quantistico”

  1. Nikolas ha detto:

    Solo che il mondo non è ancora pronto per questo, forse lo sarà 300/400 anni.

Trackbacks/Pingbacks


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Unisciti alla nostra Community!

Count per Day

  • 1266830Totale letture:
  • 10Letture odierne:
  • 400Letture di ieri:
  • 2890Letture scorsa settimana:
  • 10735Letture scorso mese:
  • 719051Totale visitatori:
  • 10Oggi:
  • 284Ieri:
  • 1965La scorsa settimana:
  • 7031Visitatori per mese:
  • 279Visitatori per giorno:
  • 1Utenti attualmente in linea:

Newsletter

Inserisci la tua mail e ricevi tutti gli aggiornamenti!Compilando questo form autorizzi soggetti terzi, al trattamento dei tuoi dati personali e al loro utilizzo nel rispetto della legge sulla privacy in vigore.

Segnala il tuo Avvistamento!

Donation

Sostieni l'opera di divulgazione di Evidenzaliena! Grazie!

Privacy & Policy

Privacy Policy