Il mistero di Toowoomba, la città più infestata del mondo

poltergeist2
Print Friendly

Il fantasma di una ragazza vestita di rosso che fluttua attraverso una vecchia stazione ferroviaria.  Uno spettro grigio seduto tristemente su una lapide. Una “nebbia blu” sovrannaturale che si diffonde in un cimitero. Tutte queste – ed altre – immagini da film horror sono emerse di recente a Toowoomba, nel Queensland, Australia, oggi etichettata come città più infestata del mondo, grazie a quello che sembra essere un numero record di foto di presunti fantasmi scattate negli ultimi mesi.

toowoomba-citta-infestata-fantasmi

La città sta rapidamente guadagnando la reputazione di “paradiso dei poltergeist” tanto da essere diventata meta di numerosi investigatori del paranormale, tutti concordi sul fatto che un alone sovrannaturale circondi Toowoomba.Un vero e proprio caso che da almeno 5 anni appassiona amanti ed esperti dell’occulto

fanstami5

Un gruppo di cacciatori di fantasmi ha studiato gli avvistamenti segnalati, e documentato con foto, video e registrazioni audio.I risultati sono pubblicati sulla pagina Facebook Toowoomba Ghost Chasers.

toowoomba-citta-infestata-fantasmi

Ovviamente non mancano i luoghi più gettonati per i fantasmi, cimitero locale primo tra tutti, dove più di una volta è stato avvistato quello che appare essere lo spirito triste di un defunto.

fantasmi1

fantasmi2

All’inizio di quest’anno, un video diffuso dal gruppo mostra il momento agghiacciante in cui uno spirito misterioso “fluttua” in un cortile.Nel filmato, una forma di ombre emergere apparentemente dal nulla e poi scomparire. In un altro video una strana presenza dietro un ragazzo che piange sulla tomba di famiglia.

Toowoomba è veramente la città più infestata del mondo?
Sono vere le apparizioni o sono tutte delle illusioni ottiche?
Domande al momento senza risposta che alimentano l’alone di mistero e sovrannaturale che circonda la cittadina australiana.

Fonte
Articolo a cura di evidenzaliena

4,226 Visite totali, 3 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*